Cortesia, Professionalità e Rispetto


SALA OPERATIVA:  080 549 13 31 (numero attivo h/24)


MAPPA DEL TRAFFICO

Per visualizzare in tempo reale la situazione del traffico cittadino, cliccare sull'icona a destra

allerta meteo

Per visualizzare in tempo reale l'attuale stato di allerta meteo, cliccare sull'icona a sinistra

 




Pagina dedicata alla segnalazione dei lavori in corso sulla rete viaria cittadina che comportano modifiche della viabilità e temporanea istituzione di divieti .

(clicca sull'icona a sinistra)


in evidenza


La Polizia Locale di Bari è anche su Telegram ...

Seguici sul canale "Polizia Locale Bari Security Channel"

 

 


LE ULTIME NOTIZIE DELLA P. L.


23 febbraio 2020 - Visita a Bari del Santo Padre

Download
MEDITERRANEO, FRONTIERA DI PACE - BARI, 19 - 23 FEBBRAIO 2020. PROVVEDIMENTI IN MATERIA DI VIABILITA’
OD VIABILITA PAPA FRANCESCO.pdf
Documento Adobe Acrobat 691.1 KB
Download
o.s. N.377 DEL 18.2.2020 chiusura PP.EE.
Documento Adobe Acrobat 220.5 KB
Download
O.S. n.382 del 19.2.2020 DIVIETO VENDIT
Documento Adobe Acrobat 2.7 MB

Download
POTENZIAMENTO SERVIZIO TPL E SOSTA VISIT
Documento Adobe Acrobat 205.8 KB

leggi di più

Sabato sera di controlli straordinari della Locale sulle principali arterie cittadine

Controlli straordinari disposti dal Generale Palumbo nella tarda serata di sabato e nella notte appena trascorsa a tutela della sicurezza stradale e della sicurezza urbana in attuazione al Patto di Sicurezza sottoscritto in Prefettura dall'Amministrazione comunale nel Novembre 2019. Sono stati previsti servizi mirati sulle  arterie cittadine  a rischio "sballo" ove sono state elevate n. 137 sanzioni per guida senza cinture di sicurezza, attraversamento di intersezione con semaforo rosso e guida con cellulare non a viva voce, oltre a diverse sanzioni per soste irregolari su attraversamenti pedonali e aree riservate ai diversamente abili. In  particolare sul Lungomare Di Crollalanza, di concerto anche con equipaggi della Polizia di stato, sono stati effettuati 20 controlli per la verifica di eventuale guida in stato di ebbrezza e guida sotto influenza di sostanze stupefacenti. Indagini in corso, invece,  nei confronti dei genitori di un quindicenne che in Largo Giannella, allo scoccare della mezzanotte, festeggiavano  il suo compleanno con l'esplosione abusiva di alcuni botti.   I soggetti responsabili già individuati saranno denunciati all'autorità giudiziaria. Il Comandante: "dopo le giornate dedicate in aula sui temi della sicurezza stradale con il supporto  anche del nostro Ufficio Studi e Formazione della Polizia locale di Bari, nella notte, abbiamo effettuato controlli in città che hanno  determinato diverse sanzioni per condotte di guida in spregio e violazione al cds. Buona domenica a tutti".


Tentata frode alle compagnie assicurative e falso incidente stradale: la Polizia Locale di Bari chiude le indagini

Il 18 giugno dello scorso anno, avevano simulato un incidente stradale in cui erano rimaste coinvolte  diverse persone che avevano anche riportato false  lesioni fisiche tali da richiedere l'intervento di soccorso delle ambulanze del 118 e della Polizia Locale per i rilievi tecnici. Ma agli agenti intervenuti, appositamente formati ed addestrati grazie a specifici corsi di formazione  previsti dal Comandante Michele Palumbo, non sono sfuggite alcune incongruenze  che sono state prontamente vagliate   grazie  alle immagini  dell'impianto di video sorveglianza collegato con la centrale operativa. I filmati hanno certificato la simulazione dell'evento e la condotta fraudolenta di tutti i soggetti coinvolti che si erano  preventivamente accordati sul luogo del falso sinistro.  Le successive indagini, consentivano di acquisire i referti medici rilasciati dalle strutture  ospedaliere attestanti le  lesioni già  preesistenti e le richieste di risarcimento   di ingenti danni materiali e fisici  inoltrate alle compagnie assicurative. Le quattro persone coinvolte, in concorso  tra loro, sono state deferite all'autorità giudiziaria per il delitto  di fraudolento danneggiamento dei beni assicurati per il quale è prevista la reclusione da uno a cinque anni. Il fenomeno del falso sinistro, legato anche al numero degli incidenti stradali che la Polizia Locale rileva  in città, richiede attenzione ed acume investigativo al fine di debellare le condotte illecite che determinano, a danno degli utenti, l'innalzamento dei premi assicurativi per i nostri residenti.


Sorpresi sulla Modugno-Carbonara a scaricare rifiuti: denunciati

La Polizia Locale di Bari era già da tempo sulle tracce di ignoti “sporcaccioni” che con diversi e ripetuti abbandoni, avevano generato una discarica abusiva a cielo aperto. Gli assidui controlli dei territori periferici istituiti dal Nucleo Antidegrado del Settore  Polizia Giudiziaria, tesi a contrastare i reati ambientali, hanno consentito agli Agenti della P.L. di scoprire un vasto fondo agricolo - nei pressi della SP Modugno /Carbonara - utilizzato  per lo sversamento abusivo di rifiuti speciali eterogenei destinati, con ogni probabilità, alla successiva ed illecita combustione. L’operazione è stata portata a termine grazie a mirati appostamenti diurni e notturni che hanno interessato la zona dove, precedentemente, erano stati già rinvenuti rifiuti speciali provenienti da attività economiche e, in parte, già incendiati.  I 2 trasgressori - sorpresi in flagranza - mentre scaricavano cumuli di rifiuti speciali (materiale legnoso, plastico e ferroso), sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati previsti dagli  artt. 212, 256 co. 1 e co. 3 del D. L.vo 152/2006, perché in concorso organizzavano un’attività di raccolta e trasporto di rifiuti senza la prescritta autorizzazione nonché il conseguente e ripetuto abbandono degli stessi su suolo privato, realizzando di fatto un’attività di discarica abusiva. Il veicolo,  con cassone ribaltabile, marca IVECO, già attinto da un provvedimento di fermo amministrativo, utilizzato per la commissione del reato, è stato sottoposto a sequestro preventivo ai sensi dell’art.321,comma 3 bis, c.p.p.. Dagli accertamenti emergeva che il conducente dell’autocarro non possedeva la patente di guida in quanto già revocata. La vasta area invasa dai rifiuti, in attesa delle operazioni di bonifica e di ripristino dei luoghi, sara' sottoposta ad ulteriori accertamenti per verificare eventuale presenza di rifiuti pericolosi o percolamenti.  La tutela della salute pubblica è al centro degli obiettivi che il Corpo della P L. e l’Amministrazione comunale si sono prefissati, ragion per cui, i controlli e le indagini per la prevenzione degli abbandoni di rifiuti e dei conseguenti roghi derivanti dalla combustione degli stessi, continueranno anche nei prossimi mesi.


20 Gennaio 2020 - San Sebastiano

Attività del Corpo

Download
Info_Pl_1_2020_singolo.pdf
Documento Adobe Acrobat 906.6 KB

Il discorso del Comandante

Download
Discorso del Comandante.pdf
Documento Adobe Acrobat 369.2 KB


 La sezione "Ultime Notizie della P.L." é aggiornata a cura del sovr.te Italo Maremonti, sotto la supervisione del Comandante.