Cortesia, Professionalità e Rispetto


SALA OPERATIVA:  080 549 13 31 (numero attivo h/24)


MAPPA DEL TRAFFICO

Per visualizzare in tempo reale la situazione del traffico cittadino, cliccare sull'icona a destra

allerta meteo

Per visualizzare in tempo reale l'attuale stato di allerta meteo, cliccare sull'icona a sinistra

 




Pagina dedicata alla segnalazione dei lavori in corso sulla rete viaria cittadina che comportano modifiche della viabilità e temporanea istituzione di divieti .

(clicca sull'icona a sinistra)


in evidenza


LE ULTIME NOTIZIE DELLA P. L.


LADRO DA SPIAGGIA FERMATO DALLA POLIZIA LOCALE

Denunciato l’autore di un furto perpetrato a danno di turisti ungheresi.

Un cittadino extra comunitario di 25 anni si è reso autore di un furto di uno zaino, contenente valori ed effetti personali, appartenente a due giovani ungheresi intenti a tuffarsi nelle acque del litorale cittadino. Gli stessi, al ritorno in battigia, dopo aver notato l’agire del malvivente, provvedevano a sporgere denuncia orale a due agenti della Polizia Locale in servizio presso la spiaggia di “Pane e Pomodoro”. Gli operatori, grazie alla descrizione del soggetto, riuscivano ad intercettarlo in prossimità dell’ufficio custodia della Società Bari Multiservizi ove era intento a compiere ulteriori azioni delittuose e prelevare, dalla cabina depositi, altri beni di proprietà dei turisti grazie alla esibizione della ricevuta di consegna rinvenuta nella borsa precedentemente sottratta in spiaggia.

L’autore del reato, dopo aver consegnato spontaneamente la refurtiva, veniva fermato ed accompagnato presso il Comando di Via Aquilino ove veniva identificato e denunciato a piede libero.

Il commento del Comandante del Corpo di Polizia Locale-Generale Michele Palumbo: i servizi preventivi di osservazione e controllo, esperiti da unità in borghese ed in divisa, unitamente allo sforzo organizzativo dell’Amministrazione comunale e della Società Multiservizi, consentiranno a rendere meglio fruibili tutte le spiagge cittadine che saranno continuamente monitorate e vigilate per

tutta l’estate.

CONTROLLO ESTIVO DEL TERRITORIO: ESECUZIONE DI SPECIFICHE ATTIVITA' DI CONTROLLO

Contrastare particolari fenomeni lesivi della vivibilità urbana, del decoro e della quiete pubblica nella stagione estiva; è questo l'imperativo che guida le specifiche attività estive di controllo del territorio pianificate dal Comandante della Polizia Locale, Generale Michele Palumbo, oltre alle costanti e consuete attività di Polizia Stradale.
Il piano dei controlli riguarda le aree della movida, i pubblici esercizi, i tratti di lungomare fruiti per gli attendamenti e i falò notturni, i luoghi di balneazione e le spiagge cittadine che, specie nelle ore serali e notturne, diventano gli ambiti d'intervento in cui gli uomini della Polizia Locale verificano il rispetto della prescrizioni imposte dalla normativa vigente, dalle ordinanze locali e dall'Autorità marittima a tutela della cittadinanza, del territorio, della costa e del vivere civile.
In particolare le attività ispettive nell'area di Torre Quetta, compiute congiuntamente a personale dell'Arma dei Carabinieri, hanno portato al sequestro giudiziario della strumentazione musicale di un pubblico esercizio per diffusione di musica ad alto volume e disturbo alla quiete pubblica oltre all' accertamento di un'attività di pubblico spettacolo abusiva; due persone, il titolare del locale e il disc jockey sono stati deferiti all'Autorità giudiziaria per i reati previsti dall'art. 659 e 681 del codice penale.
Le operazioni di controllo hanno interessato tra l'altro nell'ultima settimana anche la zona di "N'derr la Lanz" e l'area umbertina.
Nella prima area la Polizia Locale ha proceduto al sequestro di 20 kg di ciliegie e di una bilancia ad un operatore commerciale abusivo, devolvendo il prodotto sequestrato ad un istituto caritatevole; nell'area umbertina invece l'azione sinergica di Polizia Locale e Polizia di Stato, ha portato all'accertamento di più sanzioni amministrative per un totale di circa 10.000 euro in materia di occupazione di suolo pubblico, di prescrizioni igienico-sanitarie e di attività di somministrazione senza titolo da parte di alcuni gestori di pubblici esercizi.
Le attività  di ricognizione e controllo del territorio a tutela dei residenti, dell'ambiente,  continueranno anche nelle prossime settimane.

L’AUTOTRASPORTO PASSA DA BARI: FORMAZIONE E CONTROLLI AL COMANDO DI POLIZIA LOCALE DI BARI-SEDE SCUOLA REGIONALE PUGLIA

 Orari di guida, turni di riposo, alcol test, efficienza del veicolo, titoli abilitativi al trasporto, contrasto al lavoro nero, sono solo alcuni dei controlli che vedono impegnati gli uomini del nucleo autotrasporto della Polizia Locale di Bari. Una verifica totale che può durare, a seconda dei casi, anche diverse ore, richiedendo l’utilizzo di apparecchiature tecnologiche tra cui la speciale card necessaria per scaricare i dati dai cronotachigrafi digitali necessari per la verifica di eventuali violazioni alle norme sul rispetto dei tempi di guida e di riposo. Nel mirino anche battistrada dei pneumatici, revisioni periodiche, rispetto delle norme inerenti i trasporti a temperatura controllata (ATP) di merci deperibili. Particolare attenzione anche ad eventuali condotte di rilevanza penale, una tra le tante rappresentata dall’utilizzo di licenze Cemt false (Conférence Européenne des Ministres des Transports / Conferenza Europea dei Ministri dei Trasporti). Il servizio è stato attivato ad Aprile 2019, ed è garantito da due esperti operatori che sono assistiti e coadiuvati da un Commissario Capo responsabile dell’ Ufficio Studi e Formazione della Polizia Locale di Bari. I risultati dei primi tre mesi evidenziano numeri importanti: 130 ore di attività di controllo, 101 veicoli fermati, di cui 62 di nazionalità italiana e comunitaria, 49 extraUE. Sono stati elevati n. 154 verbali di accertamento per un importo di oltre 40.000 euro, sono state ritirate n. 8 patenti e altrettanti veicoli sono stati sottoposti a fermo amministrativo. Il nucleo rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello per il Corpo, orgoglioso di avvalersi di esperti in una materia particolarmente complessa e, soprattutto, caratterizzata da una disciplina fortemente frammentaria. L’iniziativa, afferma il Comandante Generale Michele Palumbo, sebbene circoscritta per ragioni di competenza territoriale all’ambito cittadino, è destinata a fornire un importante supporto alla sicurezza dei trasporti su itinerari nazionali ed europei, vista l’importanza transfrontaliera del Porto di Bari . Per tali ragioni è stato organizzato nelle giornate del 21 e 22 giugno 2019, un convegno di natura tecnica – operativa riservato a tutte le forze di Polizia Stradale che vedrà Bari ospitare i maggiori cultori nazionali della materia. L’appuntamento è presso via Aquilino 1- sede del Comando di Polizia Locale.


MAXI SEQUESTRO DI BEVANDE PRIMA DEL CONCERTONE DI LIGABUE

Migliaia tra lattine e bottiglie occultate all'interno di un autocarro a noleggio in zona Stadio San Nicola.

Lo scrupoloso monitoraggio dell'area circostante lo Stadio San Nicola, in occasione del concerto di Ligabue, ha consentito agli agenti della Polizia Locale, diretti e coordinati dal Comandante Generale Michele Palumbo, di fermare un autocarro sospetto all'interno del quale sono state rinvenute migliaia di bevande di ogni genere e marca pronte alla vendita senza autorizzazioni amministrative e in mancanza delle previste condizioni igieniche e sanitarie. Ai trasgressori è stata contestata la violazione delle norme regionali in materia di commercio, mentre la merce è stata sottoposta al sequestro per la confisca. Il veicolo, che recava le insegne dell'azienda presso la quale era stato noleggiato, è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti presso il Comado di P.L. di via Aquilino.  La sistematicità organizzativa ha permesso, mediante controlli proseguiti fino al termine delle esigenze, di  procedere al sequestro di vasconi frigorifero e carrelli utilizzati per la vendita decentrata all'esterno della struttura. All'esito delle verifiche espletate anche per le "Paninoteche" mobili, sebbene regolarmente autorizzate, sono state sanzionate per il mancato rispetto delle prescrizioni inerenti l'area di posteggio assegnata.


RIFIUTI E GUINZAGLI NEL MIRINO DELGLI UOMINI DELLA POLIZIA LOCALE

Sono dieci i verbali di accertamento che gli uomini della Polizia Locale, diretti e coordinati dal Generale Michele Palumbo, hanno contestato nella sola mattinata odierna ad altrettanti trasgressori responsabili di aver violato le norme sul conferimento dei rifiuti.

I risultati dell’attività svolta evidenziano la diffusione del cosidetto fenomeno del “pendolarismo dei rifiuti”, sempre più in voga tra gli abitanti dell’hinterland barese residenti  in comuni dove si attua la raccolta porta a porta e,di conseguenza, sono più stringenti i limiti orari e quantitativi alla raccolta dei rifiuti.

L’attività degli agenti della Polizia Locale di Bari si è da tempo concentrata su questo particolare e increscioso fenomeno, presidiando le vie principali di accesso alla Città negli orari strategici coincidenti, nella maggior parte dei casi, con quelli di apertura delle attività e degli uffici.

Il controllo, come illustrato, non ha mancato di produrre i risultati attesi,  a tutela anche della salute  e dell’igiene degli abitanti delle periferie baresi  incolpevolmente invasi da rifiuti extra-comunali.

Nella stessa giornata sono stati elevati diversi verbali di accertamento a carico di quanti portavano a spasso il proprio cane senza guinzaglio o museruola all’interno dei parchi cittadini, a garanzia della libera e sicura fruibilità di detti luoghi da parte di chiunque.

 


 La sezione "Ultime Notizie della P.L." é aggiornata a cura del sovr.te Italo Maremonti, sotto la supervisione del Comandante.